Il 2 giugno è festa nazionale, non nascondo che negli anni precedenti abbiamo approfittato del ponte lungo per visitare qualche capitale europea.
Cosa diversa per quest’anno, la festa è caduta di sabato e pur avendo taaaanta fantasia nel creare ponti e vacanze, mi risultava difficile, ma non mi sono di certo abbattuta anzi, approfittando di qualche ora di libertà di Luca, lo stesso venerdì, ci siamo diretti a San Felice Circeo, località balneare a sud del Lazio, precisamente in provincia di Latina.
La piccola cittadina di presenta con la stessa struttura delle altre località balneari: mare, spiaggia, strada hotel e vie principali in cui si trovano tutti i beni di prima necessità e tanti locali per degustare aperitivi…
Il mare motivo principale del nostro soggiorno, ha il privilegio di sventolare una bandiera blu, grazie alle sue acque pulite e limpide del Mar Tirreno, purtroppo non abbiamo potuto immergerci come volevamo a causa della temperatura ancora fredda delle acque, anche se qualcuno ha sfidato il freddo per fare un piccolo tuffo dagli scogli che si trovano lungo il bagnasciuga, l’acqua però era ideale anche per fare delle lunghe passeggiate, non so voi, ma io adoro camminare a riva, con le onde che si infrangono sulle caviglie, respirando la vera aria del mare, quella pulita, quella sana, che tra l’altro fa benissimo alla nostra salute, ed è un toccasana per le vie respiratorie dei nostri bambini; onestamente io credo che il mare abbia il vero potere di guarire tutto per questo amo trascorrere del tempo con la mia famiglia nelle località balneari. 
     Ok mi sono fatta prendere l’attimo romantico, tornando al nostro ponte inventato, per soggiornare a San Felice Circeo abbiamo scelto l’hotel Capo Circeo, un tre stelle direttamente sul mare, è dotato di ogni comfort, parcheggio interno, un vero salvavita dato che la zona è tutta a strisce blu a pagamento, piscina, servizio spiaggia, ristorante sia all’interno dell’hotel che in spiaggia nello stabilimento. Le camere non grandissime, noi avevamo una tripla, sono comunque dotate di cassaforte e aria condizionata e tv digitale, in bagno invece troverete l’asciugacapelli e un piccolo kit. La colazione servita nella sala ristorante è ottima, la parte dolce più grande rispetto a quella salata, presenta croissant e torte fatte in casa, ma anche un reparto con fette biscottate e biscotti da gustare con tre tipi di martellate o nutella, perché lo sanno bene che quella non può mai mancare! Sono sempre onesta quando scrivo dei miei viaggi e di certo non mi tiro indietro stavolta, l’hotel secondo me ha grande potenzialità di crescita, dovrebbero essere più attenti solo a qualche dettaglio, ma ha tutte le carte in regola per poter diventare un 4 stelle.   ddidonnahotelcapocirceo Come avrete capito adoriamo questa zona, per cui la sera uscivamo alla scoperta di posti incantevoli nella zona e vi posso assicurare che abbiamo scoperto un posto fiabesco, quasi irreale, non ci sono parole per descrivere un ristorante cosi bello: si chiama “La Spiaggia” si trova a Sabaudia, qualche km da San Felice Circeo, appena si entra si ha la sensazione di entrare nel bosco incantato, un piccolo ingresso porta al giardino dove vi sono dei tavoli per poter gustare e ammirare contemporaneamente il panorama dei piatti e del mare. C’è anche un gazebo vetrato, ideale per le serate più fresche, e dato che la temperatura non era caldissima, noi abbiamo preferito starcene più riparati, prima di sederci e iniziare a degustare il menù, non potevamo non scendere la scalinata che porta alla spiaggia, da li si può godere di un panorama mozzafiato, nulla che invidiare ai panorami di Capri o delle Isole del Tirreno, un posto cosi deve entrare di diritto in uno dei ristoranti più belli d’Italia e non solo per il panorama e la location, ma soprattutto per il cibo, prodotti freschi e di qualità, particolare lo Spaghetto Mancini con vongole e basilico, mentre risultava super delicato il salone scottato con pistacchi, non ho potuto di certo rinunciare a uno dei miei dessert preferiti, la cheesecake con yogurt greco e frutti di bosco, ne avrei ordinati altri 10!!!! Una serata incantevole e vi consiglio di andare a provare questo posto magico del litorale, anche se avete bambini sarete i benvenuti, noi ne siamo la prova, Dodo era con noi, provatelo e mi ringrazierete!     Il sabato e la domenica sono trascorsi tra spiaggia e piscina, facendo vita da mare, il sabato sera ci siamo “accontentati” di una pizza niente ristorante fatato, ma siamo stati benissimo lo stesso, il litorale laziale è ideale per trascorrere qualche girono al mare, è adatto a tutti anche a coppie senza bambini, ci sono tutti gli elementi per trascorre dei gironi in totale relax e divertimento, mare pulito, spiagge attrezzate e buon cibo. Ah dimenticavo, naturalmente anche in questo weekend di festa, la beauty routine era con me ddidonnabeautyroutine  Alla prossima  Francy  

Francy

Fondatrice ed ideatrice del Blog D di Donna, mamma e viaggiatrice incallita sia per passione che per lavoro.

La nascita di Dodo non ha fermato la mia passione per i viaggi, ora viaggio anche e soprattutto attraverso i suoi occhi.

Vi darò dei consigli nella rubrica “Vita da mamma”, dato che sono una mamma full time, anche se poi il tempo non mi basta mai, mentre nella rubrica “A spasso con Francy” vi racconterò dei paesi che ci sono nel mondo, visitati insieme alla mia famiglia e di idee per weekend e gite, perché per viaggiare non bisogna per forza allontanarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.