Oggi vi voglio presentare Daniela, una mia cara amica, professione ingegnere, ma con una passione sfrenata per la cucina, quando entra in cucina, sforna e crea solo capolavori, e con alcuni piatti, ti riporta a quella che una volta era la tradizione culinaria, e che oggi si è un po’ persa, per via delle nuove cucine che sono entrate nella nostra cultura, perché il tempo scarseggia sempre di più, e si consumano sempre di più cose precotte e/o surgelate.Da lei però, c’è sempre il pranzo della domenica, quello che le nostre nonne preparavano con amore e affetto, a qualunque ora entri a casa sua, ha sempre prelibatezze sui fornelli, che siano primi piatti, secondi, ma anche dolci, perché anche su quelli non si smentisce mica, anzi!Da Daniela, non c’è la sfoglia comprata nel banco del supermercato, la sfoglia la fa lei, sia per una lasagna, che per le fettuccine, non si crea affatto il problema. Lei ed io abbiamo un piccolo rito, tutte le domeniche mi da il buongiorno, con la foto del suo pane, quello impastato da lei, quello cotto nel suo forno e pronto la mattina successiva, per far da cornice al suo pranzo, quello con la sua famiglia.  Allora state pronte mie care perché proprio Daniela, tra un po’ ci proporrà una bella ricettina, per il pranzo di Natale, classica, tradizionale, ma molto molto raffinata. A tra poco!!!!  

Francy

Fondatrice ed ideatrice del Blog D di Donna, mamma e viaggiatrice incallita sia per passione che per lavoro.

La nascita di Dodo non ha fermato la mia passione per i viaggi, ora viaggio anche e soprattutto attraverso i suoi occhi.

Vi darò dei consigli nella rubrica “Vita da mamma”, dato che sono una mamma full time, anche se poi il tempo non mi basta mai, mentre nella rubrica “A spasso con Francy” vi racconterò dei paesi che ci sono nel mondo, visitati insieme alla mia famiglia e di idee per weekend e gite, perché per viaggiare non bisogna per forza allontanarsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.