ESTATE! Tempo di vacanze e di letture

COVER LETTURE CON BARBARA

Buongiorno!!! Ci ritroviamo in questo primo lunedì di Giugno con un nuovo calendario “Letture Con Barbara” su DdiDonna!

Le vacanze arrivano per ciascuno in momenti diversi, quindi per ogni mese estivo vi proporrò alcune letture da portare sotto l’ombrellone! E poiché ciascuno ha le proprie preferenze, vedremo insieme alcuni libri che appartengono a generi diversi!

Insomma, ce ne sarà per tutti!

LIBRI LEGGERI E DIVERTENTI:

Appartengono sicuramente a questa categoria i libri di Luciana Littizzetto!! Io ne ho letti un paio, fra cui LA BELLA ADDORMENTATA IN QUEL POSTO

LA BELLA ADDORMENTATA IN QUEL POSTO LETTURE CON BARBARA

 

Un serie di brevi interventi su vari temi che la Littizzetto affronta totalmente nel suo stile ironico e divertente, cercando di sviluppare nel lettore una sorta di risveglio positivo. E’ come se volesse farci trovare il lato positivo anche nelle cose più spiacevoli.

Deve piacere il genere, altrimenti si rischia di non trovarlo più divertente, bensì pesante e ripetitivo.

La Littizzetto ha scritto molti libri, sempre ad alta carica ironica. Cliccando sul link trovate la pagina di Amazon a lei dedicata: LUCIANA LITTIZZETTO

 

LIBRI STRAPPALACRIME

Chi non ha visto il film?!?!?! E chi non ha versato fiumi di lacrime?!?!?!?!? MANGIA PREGA AMA

Magia Prega Ama Letture Con Barbara

Il libro autobiografico di Elisabeth Gilbert è ancora meglio perché attraverso le parole si comprendono passaggi ed emozioni che diversamente non è possibile cogliere.

Liz è bella, bionda, solare; ha una grande casa a New York, un matrimonio perfetto, un lavoro invidiabile. Eppure, in una notte autunnale, si ritrova in lacrime sul pavimento del bagno, con l’unico desiderio di essere mille miglia lontana da lì. Quella notte, Liz capisce di non volere niente di tutto quello che ha, e fa qualcosa di cui non si sarebbe creduta capace: si mette a pregare. Come reagireste se Dio (o qualcosa che gli assomiglia) venisse a toccarvi il cuore e la mente, non per invitarvi alla pazienza e alla rassegnazione, ma per dirvi che avete ragione, quella vita non fa per voi? Probabilmente fareste come Liz: tornereste a letto, a pensarci su. A raccogliere le forze, perché il bello deve ancora venire. Un amarissimo divorzio, una tempestosa storia d’amore destinata a finir male e, in fondo, uno spiraglio di luce: un anno di viaggio alla scoperta di sé. In questo irresistibile diario-confessione, Elizabeth Gilbert ci racconta le tappe della sua personalissima ricerca della felicità.

Non è una lettura impegnativa e “si lascia interrompere” senza perdere il filo, ma sfido chiunque ad abbandonarne le pagine!!!

Ecco il link per l’acquisto su Amazon: MANGIA PREGA AMA -Elisabeth Gilbert

 

LIBRI CHE NARRANO STORIE “SIMBOLO”

Questo romanzo appartiene alla categoria che io prediligo in assoluto, per qualsiasi circostanza. Ti permette di entrare nella storia e nella vita reale di luoghi tanto lontani da noi, con culture e situazioni che spesso sono per noi incomprensibili e nemmeno conosciute.

ogni mattina a Jenin Letture con Barbara

OGNI MATTINA A JENIN l’ho divorato, l’ho amato. Mi ha fatta piangere, di quelle lacrime che restano comunque pesantemente in fondo al cuore. Lo leggerei anche sotto l’ombrellone, sicuramente.

Un romanzo struggente che può fare per la Palestina ciò che il “Cacciatore di aquiloni” ha fatto per l’Afghanistan. Racconta con sensibilità e pacatezza la storia di quattro generazioni di palestinesi costretti a lasciare la propria terra dopo la nascita dello stato di Israele e a vivere la triste condizione di “senza patria”. Attraverso la voce di Amal, la brillante nipotina del patriarca della famiglia Abulheja, viviamo l’abbandono della casa dei suoi antenati di ‘Ain Hod, nel 1948, per il campo profughi di Jenin.

Assistiamo alle drammatiche vicende dei suoi due fratelli, costretti a diventare nemici: il primo rapito da neonato e diventato un soldato israeliano, il secondo che invece consacra la sua esistenza alla causa palestinese. E, in parallelo, si snoda la storia di Amal: l’infanzia, gli amori, i lutti, il matrimonio, la maternità e, infine, il suo bisogno di condividere questa storia con la figlia, per preservare il suo più grande amore.

La storia della Palestina, intrecciata alle vicende di una famiglia che diventa simbolo delle famiglie palestinesi, si snoda nell’arco di quasi sessant’anni, attraverso gli episodi che hanno segnato la nascita di uno stato e la fine di un altro. In primo piano c’è la tragedia dell’esilio, la guerra, la perdita della terra e degli affetti, la vita nei campi profughi, condannati a sopravvivere in attesa di una svolta. L’autrice non cerca i colpevoli tra gli israeliani, racconta la storia di tante vittime capaci di andare avanti solo grazie all’amore.

Ecco il link per l’acquisto su Amazon: OGNI MATTINA A JENIN – Susan Abulhawa

 

LIBRI “GUIDA”

Appartengono a questa categoria, quei libri che riescono, attraverso la loro struttura, a risultare delle vere e proprie guida da poter seguire per raggiungere uno scopo. In questo caso si tratta della felicità… La tanto ricercata felicità

Per dieci Minuti Letture Con Barbara

Tutti i giorni. Per un mese. Dieci minuti per fare una cosa nuova, mai fatta prima.  Per smettere di avere paura. E tornare a vivere. Tutto quello con cui Chiara era abituata a identificare la sua vita non esiste più. Perché, a volte, capita. Capita che il tuo compagno di sempre ti abbandoni. Che tu debba lasciare la casa in cui sei cresciuto. Che il tuo lavoro venga affidato a un altro. Che cosa si fa, allora? Rudolf Steiner non ha dubbi: si gioca.

Chiara non ha niente da perdere, e ci prova. Per un mese intero, ogni giorno, per almeno dieci minuti, decide di fare una cosa nuova, mai fatta prima. Lei che è incapace anche solo di avvicinarsi ai fornelli, cucina dei pancake, cammina di spalle per la città, balla l’hip-hop, ascolta i problemi di sua madre, consegna il cellulare a uno sconosciuto. Di dieci minuti in dieci minuti, arriva così ad accogliere realtà che non avrebbe mai immaginato e che la porteranno a scelte sorprendenti. Da cui ricominciare. Chiara Gamberale racconta quanto il cambiamento sia spaventoso, ma necessario. E dimostra come, un minuto per volta, sia possibile tornare a vivere.

Quando l’ho letto mi son detta: Bello!!! Da domani ci provo pure io! Ma sapete una cosa?! E’ davvero difficile trovare qualcosa di nuovo da fare!!! Ma non desisterò! Con l’arrivo dell’estate avrò più tempo libero e questi 30 giorni “di cose nuove” sono certa che riuscirò a trovarli!

Ecco il link per l’acquisto su Amazon: PER DIECI MINUTI – Chiara Gamberale

 

LIBRI GIALLI

Non è una categoria che mi appassiona, forse perché non ho mai trovato uno scrittore “giallo” che facesse al caso mio, non so… Comunque sia mi sembra doveroso dare una consiglio anche a chi di gialli ci va matto!

Ecco quindi che ho voluto provare LARA NON MENTE di Serena Santorelli. Complici la trama e le recensioni, mi è parso un giallo avvincente.

LARA NON MENTE LETTURE CON BARBARA

Lara è una studentessa universitaria che dopo la morte del padre vive soltanto con la madre in provincia di Napoli e sogna di diventare avvocato. Fin da adolescente è fidanzata con Giacomo, un ragazzo gentile ma immaturo e superficiale. La sua esistenza cambia il giorno in cui, tornando a casa, scopre che sua madre è scomparsa.

Sul filo dei ricordi e del dolore, inizia un percorso a ritroso nella propria vita e dentro sé stessa. Rivive le ultime giornate trascorse con la madre, fino a quella frase che le viene in mente e che la madre le aveva detto sulla soglia della porta, poche ore prima di sparire: “Devo parlarti”. Lara immagina che quelle parole non ascoltate per la fretta, contenessero una richiesta d’aiuto, e non si darà pace finché non avrà scoperto quale fosse. Questo romanzo racconta dell’amore e lo fa nel modo più semplice possibile: con una porta lasciata aperta. Perché l’amore, si sa, ha bisogno di uno spazio dal quale entrare. Fosse anche soltanto lo spazio di una ferita.

Ecco il link per l’acquisto su Amazon: LARA NON MENTE – Serena Santorelli

 

Bene, qualche consiglio è arrivato, spero troviate il libro della vostra vacanza estiva!! Fateci sapere cosa sceglierete!

A presto, Barbara

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.