Una perfetta beauty routine a prova di freddo!

Ciao a tutte Donne!

Cambio di stagione per il nostro blog (come avrete già notato), cambio di stagione per la natura che muta i suoi colori, cambio di stagione per i nostri armadi e guardaroba…

perché invece per la nostra pelle continuiamo ad utilizzare gli stessi prodotti che abbiamo usato in estate?

 

Forse non tutte sanno che la nostra pelle subisce molto gli effetti degli sbalzi climatici e che quindi adeguare ai cambi di stagione anche dei cambiamenti nei prodotti viso è una cosa essenziale.

Infatti, in estate si tendono a preferire prodotti viso meno cremosi, ma in polvere dato che si tende a sudare di più e quindi a “sciogliere” il make-up che abbiamo applicato.

In inverno invece tutto l’opposto.

Il freddo tende a seccare tanto la pelle del nostro viso, tende a renderla più spenta e quindi più delicata.

 

Dato che in estate non ci sogneremmo mai di indossare un maglione di lana, così come d’inverno moriremmo congelate se indossassimo solo una canottiera, ecco che anche i “vestiti” che indossiamo sul nostro viso devono subire un cambiamento.

 

COME ADEGUARE LA NOSTRA BEAUTY ROUTINE ALLA STAGIONE FREDDA

Prima di tutto è necessario conoscere la nostra tipologia di pelle.

Per farlo vi invito a leggere questo articolo in cui ne ho parlato in dettaglio >> Pensi davvero di conoscere la tua pelle?

Una volta individuato se abbiamo la pelle secca, grassa, mista o sensibile, dobbiamo scegliere quali sono i prodotti ideali per la stagione fredda.

 

Ecco quello che faccio ogni anno quando si passa dal caldo al freddo:

  1. Mantengo bene o male la mia fase di detersione viso, quindi sempre lo stesso detergente e tonico per pelli sensibili.
  2. Passo dall’applicare il solo siero alla combinazione “siero+crema” sia di giorno che di notte. In questo modo creo una buona base nutriente ed idratante che non sarà “intaccata” dal trucco applicato nelle fasi successive.
  3. Un buon contorno occhi. In estate lo evito per l’eccessiva sudorazione, ma in inverno non posso farne a meno! Di giorno e di notte aiuta a riparare il contorno occhi dal freddo e quindi evita che la pelle si secchi troppo in questa zona delicata, andando a creare segni e le famose “zampe di gallina”.
  4. Mai dimenticare le labbra! In inverno la mia bocca soffre parecchio per il freddo: sempre secca e screpolata, tanto che a volte si formano fastidiosi taglietti che bruciano parecchio. Quindi cerco sempre di ricordare di mantenerla idratata con un buon balsamo labbra e di creare una buona base per rendere le labbra super-morbide prima di passare al rossetto (che in generale tende a seccarle molto).

C’è dell’altro??

Assolutamente sì!!

Una cosa che amo dell’inverno è il mio “momento coccola” sul divano, sotto la mia copertina di pile, con una bella tisana fumante e … una maschera viso per donare luminosità e idratazione al viso!

Curiose di sapere quali sono le mie maschere preferite?

 

Lo scoprirete in uno dei miei prossimi post!

 

Per ora… accontentatevi di seguire i 4 step che vi ho elencato sopra… che c’è già un bel lavoro da fare!

Un abbraccio,

Niki

 

PS. Sei anche tu amante delle maschere viso? Pubblica una tua foto o una Storia Instagram mentre ne indossi una e tagga @ddidonna_ e @_nikilifestyle

4 thoughts on “Una perfetta beauty routine a prova di freddo!

  1. Hai perfettamente ragione Niki, io sono una di quelle che in estate e in inverno tratta il viso alla stessa maniera. Detergente, crema viso leggera (quando me ne ricordo!) e maschera una volta a settimana. L’unica “modifica” è il burro cacao, che metto solo in inverno.
    Terrò conto dei tuoi suggerimenti! 🙂
    Buona giornata!

    1. Grazie mille Jessica! Sono contenta che l’articolo ti sia stato utile 🙂 ti assicuro che fai già molto, conosco ragazze che non sanno l’importanza di fare una buona skin routine giornaliera… quindi sei già un passo avanti! continua cosi! un abbraccio <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.