BEAUTY ROUTINE ANCHE IN VACANZA

Come anticipato ieri nei nostri canali Social, oggi La rubrica Beauty e la Rubrica Viaggi si sono unite, questo perché la stagione delle vacanze è proprio alla porte e come suggerisce sempre la nostra Niki, la beauty routine è importante SEMPRE. ddidonnafusion  Mi sento però di difendere le superviaggiatrici incallite come me, che almeno in vacanza abbandonano abiti più “seri” e make-up perfetti per indossare quelli più sportivi e comodi e un look molto acqua e sapone, grazie anche al colorito che dona l’abbronzatura.La beauty routine però non è solo make-up, ma è soprattuto la cura della nostra pelle e non possiamo certo trascurarla solo perché siamo in vacanza, Niki ha perfettamente ragione, e poi personalmente ho potuto riscontrare l’importanza di una beauty routine, durante il mio ultimo viaggio a Dubai, l’escursione nel deserto aveva messo a dura prova la mia pelle, in particolare quella del viso, mi sentivo la sabbia desertica, in ogni poro, il rossore del sole, nonostante la protezione 50 aveva riscaldato le mie guance, e avevo assolutamente bisogno di una maschera. Si sa però che la beauty routine non va sempre d’accordo con le regole delle compagnie aeree e cosa si fa allora? Semplice si prendono prodotti adatti, senza rinunciare alla cura della nostra pelle. Confesso di soffrire di dermatite, il che significa che molto spesso sono dalla mia amata dottoressa a fare un check-up della pelle, cosi informandola che sarei partita mi ha suggerito di iniziare a fare delle maschere, le quali mi avrebbero aiutato e che tra l’altro non erano soggette a restrizioni da parte della compagnia aerea.     Personalmente ho usato la maschera della NeoStrata casa farmaceutica statunitense, Citriate Solution, sono dei dischetti identici a quelli che si usano per struccarsi, soltanto imbevuto di un prodotto che aiuta a purificare la pelle, si applica per tutto il viso facendo attenzione agli occhi, dopo di che ho dovuto applicare la maschera BiRetix Mask della Cantabria Labs Difa Cooper, lasciata in posa per circa 15 minuti. Ho poi risciacquato il tutto con il mio detergente Primaecura Purifica, della Cosmetici Magistrali, purtroppo questa confezione è solo da 150 ml, e non può passare come bagaglio a mano, per me non è stato un problema perché comunque ho dovuto spedire il bagaglio in stiva, ma consiglio alla casa produttrice di progettare anche i formati 100 ml, in modo che possono essere portati anche come bagaglio a mano. Dopo la maschera e dopo aver risciacquato con il gel purificante, il mio viso era del tutto cambiato: per prima cosa lo sentivo pulito e senza più quella sensazione di sabbia addosso, e poi aveva ripreso vitalità, il rossore della pelle era del tutto scomparso, mentre risaltava ancora di più l’abbronzatura, perché ricordatevi che la protezione va applicata sempre, anche da adulti, non solo da piccoli, ed io sono la prova che con la protezione 50, ci si abbronza lo stesso.    Con questo post, abbiamo voluto dimostrarvi, di come i post scritti in passato da Niki, siano importanti, delle volte vi abbiamo potuto anche annoiare, ma l’importanza di curare la propria pelle, anche in vacanza è fondamentale, non si può trascurare un organo che ci riveste, che è il nostro bigliettino da visita, curarla è importante.Io non posso che ringraziare la Cantabria Labs Difa Cooper e la Cosmetici Magistrali, per aver realizzato prodotti naturali, senza fare test sugli animali e rispettando la natura. Ringrazio Niki per informarci sempre su quanto sia importante curare la nostra pelle e per tutte le volte che ci scrive preziosi consigli su come volerci bene e crederci cura di noi stesse. Ma voi Donnine, avete qualche beauty routine che seguite? In vacanza che prodotti usate?  Un bacio alla prossima  Francy & Niki       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.