DEDICATO A TE…

amiciziaddidonna Buongiorno Lettrici,
oggi faccio uno strappo alla regola: esco dai miei schemi professionali per raccontarvi una storia…

Una storia di Donne, nella quale una di loro, apparentemente la più Guerriera, ha subito un intervento chirurgico per un incidente sportivo che l’ha portata a lunghe e profonde riflessioni, non sul senso della Vita stile “Quark”, ma sull’importanza dei rapporti e della rete di sostegno nei momenti di difficoltà.
Anche un Guerriero attraversa attimi di fragilità, lo stesso accorgersi che le frecce nella faretra sono terminate o che il caricatore della pistola è terminato, lo pone in un micro secondo di vulnerabilità…
Chi più chi meno, Tutte, quotidianamente ci ritroviamo a dover combattere le nostre battaglie, con risultati non sempre scontati e vittorie molto faticose…per non parlare dell’abilità che dobbiamo avere nell’affrontare le nostre personalissime sconfitte.
Ci vuole coraggio, tutti i giorni. E non cambia se è un turno di lavoro estenuante da portare a termine, una pila di documenti da archiviare, spesa da fare, parcheggio da trovare…è una costante ed incessante lotta col tempo, con gli Altri, coi Capi, coi Colleghi, coi Partner e con noi stesse…
Con quell’indefinibile fastidio del dover essere all’altezza delle aspettative nostre e degli Altri, che poi non sempre coincidono, ma che in egual misura portano alla frustrazione, perché la nostra Società non è fatta per i perdenti, per i brutti o per i meno capaci…richiama a canoni elevatissimi ai quali, anche inconsapevolmente, tendiamo…
E la nostra Guerriera?…nella fase pre operatoria è stata abile a mascherare la tensione, ma poi da sola, nel letto di ospedale con solo la flebo e l’incessante ritmo scandito dal cadere di quella goccia che tanto le dava sollievo, come se l’è cavata?
Ad oggi, a distanza di un paio di settimane molto bene, ma solo e grazie al pensiero costante che fuori, fuori da quel letto, da quale reparto, da quell’ospedale c’erano Persone Care che la aspettavano.
E’ questo Lettrici che fa la differenza: sapere di avere accanto Affetti che con un semplice sorriso o messaggio telefonico ti ricordano che loro ci sono, perciò devi tornare, tornare come prima se non più forte.
Ogni Guerriero è tale se c’è un ideale per il quale combattere, altrimenti non è un guerriero, ma un mercenario. Perciò siate Guerriere per Voi e per i Vostri Affetti, fate in modo che lo stare insieme sia uno stare insieme di valore e non di potere o convenienza.
Bastano le piccole cose, come l’umiltà, la riconoscenza, la gratitudine, valori gratuiti che possono rendere le Persone della Belle Persone.
Quella Guerriera sapeva perfettamente che chi è abituato a combattere, ha difficoltà a stare immobile e inerme, ma ha imparato che la vulnerabilità non è debolezza, che ogni volta che un ostacolo ci ferma, si supera e si riparte. Ha imparato il senso profondo della parola Amicizia e con questa Poesia ringrazia le Amiche di sempre che anche questa volta ci sono state.
E’ questa la lezione di oggi: l’unione fa la forza, ma l’unione delle Donne è una Forza della Natura.

Grazie Ragazze.
Grazie Lettrici per il Vostro affetto.
 Dottoressa Glo’  ER COMPLEANNO DE SABBRINA” 
ER PERCHE’ DE STA POESIA
PIJA SPUNTO DAR COMPLEANNO DE N’AMICA MIA,
CHE PE’ QUANT’E’ BELLA, SO CONVINTA,
ARUBBA L’ANNI E CE DICE L’ETA’ FINTA.

IN STO GRUPPO DE RAGAZZE
SO PIU’ O MENO TUTTE PAZZE,
CO’ PROBBLEMI DA AFFRONTA’
MA ‘A SICUREZZA CHE SU DE NOI PO’ CONTA’:

‘NA PAROLA, ‘N SORISO O ‘NA CAREZZA,
TROVALLI E’ ‘NA CERTEZZA!
CO’ ST’AMICHE STAI SICURA,
MAGNI, BEVI E TE PASSA ‘A PAURA.

L’ARGOMENTO DI RADUNI E’ SEMPRE ‘O STESSO:
SI ‘O FANNO BENE, MALE, POCO O SPESSO.
ER CAPPOTTONE A QUELLI CO’ CUI FAMO SESSO!
ST’OMINI – PORETTI –
SAREBBERO DA RIFA’ COME LI LETTI.

E SU STO PUNTO SO’ SICURA DE TROVA’ ROBERTA
CHE COR MARITO SO’ PIU’ DE 40 ANNI CHE DIVIDE LA COPERTA!
E’ ‘A PIU’ FEDELE DE LE DONNE,
MA SI JE PIAJANO ‘E MADONNE
SENTO TREMA’ PURE ‘E COLONNE.

GRECA, INVECE, SAI CHE FA?
PURE SE ER MARITO LEI CE L’HA,
SE METTE AR SICURO E SCEJE ER GATTO PE’ NUN SBAJA’’.

DILLO A LUCIA CHE MANCO ‘A NOTTE SE RIPOSA,
O A GIGLIOLA CHE PERSEVAERA A FA’ ‘A SPOSA,
COSICCOME QUA’ SANTA DE GIULIETTA
CHE OGNI TANTO VOREBBE SPARI’ CON CORPO DE BACCHETTA.

ER MATRIMONIO E’ UN PO’ COME ‘N LAVORO:
ALE, AD ESEMPIO, PER MARITINO
OGNI SERA S’ACCROCCA COR BIGODINO,
FRANCESCA SE IMPEGNA A ESSE UNTA
PERCHE’ A ‘E NOZZE D’ORO PUNTA!

MA E’ COMPLICATO PURE NUN ESSE SPOSATE:
E SE E’ VERO CHE ER LUPO PERDE ER PELO MA NO ER VIZIO,
DILLO A ROMINA CHE SE NUN LO RASA
LA STORIA NUN C’HA INIZIO.

MENO MALE CHE C’E’ ANNALISA CHE NUN PERDE L’OCCASIONE
PE’ FACCE RIDE CO’ LA FOTO DER NEGRONE,
POI CE STO’ IO CHE L’OMINI ‘I RISPETTO,
AR PUNTO TALE DA NUN CONDIVIDECE MANCO ER LETTO.

CHE SIA MARITO, FIDANZATO, COMPAGNO O AMANTE,
‘E COSE DA FA PE’ LORO SO’ TANTE
…E FAMO TUTTE, SEMPRE, PURE SI E’ PESANTE.
PERCIO’ PENSAMO A NOI STASERA:
A FESTEGGIA’ SABBRINA E L’AMICIZIA VERA:
AHO’ PIJA ER TELEFONO E FERMA STO MOMENTO
DE ‘N SORISO, QUARCHE LACRIMA E DER DIVERTIMENTO…
…FAMOSE ‘N SERFY DE STA POSA,
DE CHI E,’ E’ STATA, NUN E’ O SARA’ SPOSA,
PERCHE’ SABBRI’ SE STAMO QUI STASERA VORA’ PURE DI QUARCOSA!!!

GM – All right reserved

 amiciziaddidonna  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.