LA SICUREZZA STRADALE PER I BAMBINI

Questa è la settimana della Festa della Mamma, per l’occasione abbiamo trattato e tratteremo diversi temi inerenti alle nostre rubriche. Oggi per Vita da Mamma, vorrei affrontare con voi il tema della Sicurezza Stradale per i bambini, e lo affronto con l’aiuto del portale automobile.it ai quali va il nostro ringraziamento per averci coinvolto per questo tema cosi importante.In un’epoca in cui lo sviluppo e il miglioramento di accessori e strumenti per il nostro benessere e la nostra salute sono sempre in continuo evolversi, siamo ancora ostili a rispettare le regole che il codice della strada ci impone per la tutela e la sicurezza dei nostri bambini.  I dati Istat parlano chiaro su 10 bambini solo 4 utilizzano il seggiolino, e non è un caso che nel 2016 ci fu un incremento del 26% (rispetto al 2015) dei bambini vittime di incidenti stradali, questi dati non sono numeri scritti a caso, sono dati riportati dall’Unasca (Unione Autoscuole e Studi Consulenza Automobilistica).Il picco maggiore per il NON utilizzo del seggiolino corrisponde, sempre secondo la Società, alla fascia di età 4-7 anni e per i brevi tragitti. Onestamente da Mamma e da persona munita di regolare patente trovo il tutto assurdo, è veramente inconcepibile mettere la vita di un bambino cosi in pericolo anche se per brevi tragitti, in quanto leggendo questi dati agghiaccianti, basta una velocità minima, per creare un urto pari alla caduta da un secondo piano di un palazzo. Care Mamme che leggete la mia rubrica, questi dati sono sempre riportati da fonti certe e se anche oggi viviamo nell’epoca delle famose fake news, posso dire che questi purtroppo sono dati concreti e veritieri. Per cui, dopo questa doverosa premessa, se ancora non avete un seggiolino per il vostro bambino, acquistatelo quanto prima, perché il tragitto breve, può essere fatale, perché nel tragitto breve, ci può essere la macchina che non rispetta lo stop, la macchina che non si ferma al rosso e i danni che si possono subire, vanno oltre a quelli della carrozzeria. Come ben saprete, noi del blog, aiutiamo ogni Donna e Mamma che ha bisogno di aiuto, per cui vi riportiamo tutte le informazioni, in base all’ultima legge del codice della strada del 2017:Partiamo dall’articolo 172 cds: resta immutato l’obbligo della cintura di sicurezza. E’ subentrato invece l’obbligo dello schienale fino a 125 cm di altezza. L’uso delle alzatine o booster è consentito dai 122 cm in poi, che corrisponde circa ad un bambini di 6-7 anni. In tal caso l’uso del seggiolino è obbligatorio fino al raggiungimento dei 150 cm, che corrisponde all’età di 12 anni.Andando nello specifico, non possiamo utilizzare lo stesso seggiolino in ogni età, ma ogni altezza e kg del nostro bimbo corrisponde un seggiolino, in questo caso vengono racchiusi in Gruppi:  GRUPPO 0: BAMBINI CON PESO INFERIORE A 10 KG. Vanno montati in senso contrario di marcia, almeno fino al raggiungimento dei 6 kg, rientrano in questo gruppo anche le navicelle, le quali devono essere legate con la cintura dell’automobile, mentre per il bambini ci sono i kit auto. (come nella foto)     ddidonnaseggiolini2 GRUPPO 0+: BAMBINI CON PESO INFERIORE A 13 KG. Rispettano le stesse regole della gruppo 0, ma offrono più protezione per gambe e testa. Onestamente, icon quest’ultimo mi sono trovato benissimo. vi lascio una foto per farvi vedere il modello.         ddidonnaseggiolini3  GRUPPO 1: BAMBINI CON PESO TRA 9 E 18 KG:. Possono essere montati in senso di marcia e fissati con la cintura dell’automobile.         ddidonnaseggiolini4    GRUPPO 2: BAMBINI CON PESO TRA I 15 E 25 KG: Sono dotati di braccioli e di un gancio sopra la spalla per fissare al meglio la cintura di sicurezza del veicolo.          ddidonnaseggiolini4   GRUPPO 3: BAMBINI CON PESO TRA I 22 E 36 KG: Ultimi del gruppo, sono senza braccioli e si possono utilizzare direttamente sul sedile dell’auto, a differenza degli altri che necessitano di isofix.          Vi abbiamo riportato in dettaglio tutti i gruppi dei seggiolini, i quali devono avere necessariamente le sigle ECE R44-02 oppure ECE R44-03. Per avere ancora di più le idee chiare, vi lascio anche un video, proprio del sito automobile.it il quale vi aiuterà ancora a capire meglio, come scegliere quello più adatto al vostro bambino: https://www.youtube.com/watch?v=LKIxT1ovvUc Acquistate un seggiolino a norma di legge per il vostro bambino, non crediate che spendere una certa cifra per un seggiolino, sia buttare i soldi dal finestra, quei soldi salvano la vita del vostro bambino ogni volta che si siede in auto, ogni volta che sia per tragitti brevi o viaggi lunghi che siano, proteggono i vostri bambini e li mettono in sicurezza. Non mi permetto di contabilizzare le spese di una famiglia, assolutamente, ma la quota per l’acquisto di un seggiolino è pari alla rata pagata mensilmente per avere l’ultimo smartphone, personalmente credo che la vita di un figlio valga molto di più dell’ultimo modello di cellulare, non credete? Per questo oggi ho voluto dedicare la settimana della Festa della Mamma, a questo tema, siamo Mamme e abbiamo l’istinto di proteggere i nostri figli sempre, e allora per la sua sicurezza in auto, abbiamo anche un ottimo alleato, anzi io le diffiderei quasi un supereroe. Acquistiamo un seggiolino per il nostro bambino, ne vale la sua vita.  Alla prossima Francy          

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.