UN FAMILY HOTEL CHE NON TI ASPETTI

Salve mie care Donne, oggi per la rubrica “A spasso con Francy” vi voglio parlare di un family hotel che mi ha sorpreso, in positivo, naturalmente, ma andiamo con ordine.Vi ricordate tutte della mia esperienza in Lapponia, anzi della nostra esperienza, perché con me c’era Dodo, 6 anni e sentirli tutti, soprattutto per me!!! L’aereo che ci portava in questa fantastica avventura, partiva ed atterrava da Milano Malpensa, gli orari erano molto comodi, e ci hanno permesso di goderci fino all’ultimo istante, la nostra avventura glaciale. La comodità di questi orari però, hanno comportato una notte prima ed una notte dopo, a pernottare a Milano. per l’andata era tutto compreso con il pacchetto, il ritorno era libero. Cosi mi sono organizzata e la sera che siamo atterrati a Malpensa, abbiamo soggiornato allo Sheraton Milan Malpensa Airport. Comodissimo si arriva tranquillamente dal terminal 1, una volta usciti dalla dogana, ma è ben indicato e molto semplice da raggiungere, bastano 5 minuti.   Appena arrivati ci ha accolto un albero di Natale che ci ha dato la sensazione di casa, grande, illuminato ed accogliente. Ci hanno assegnato la camera, e qui vi suggerisco di stare attenti alle indicazioni, perché l’hotel è molto grande. La camera è spaziosa, ben fornita e dotata di ogni comfort, proprio nello stile Sheraton. Molto carino ed utile il servizio cortesia in bagno. E anche il serivizio mini-bar, dotato di the, camomilla e caffè solubile. Dopo appunto una doccia rigenerante e riscaldante, perché a Milano faceva molto freddo (nevicava), la fame ha preso il sopravvento, e abbiamo approfittato del ristorante interno, Il Canneto. Il ristorante si presenta molto grande e luminoso, in un’atmosfera semplice e casual, con una cucina seppur raffinata e con prodotti di prima qualità, molto attaccata alla tradizione. Il personale del ristorante si è dimostrato, molto professionale, e con un’attenzione particolare ai bambini, da qui infatti ho potuto testare, come questa catena sia attenta ai bambini. Una volta ordinato, hanno portato dei fogli prestampati e dei colori a cera, in modo da intrattenere Dodo, e infatti insieme, mentre aspettavamo, il risotto alla milanese per me, e la cotoletta panata per lui, ci siamo cimentati nel colorare un bellissimo Nemo che nuotava. La cotoletta è arrivata con tutte le salse del caso, per la sua gioia, ma anche qui, prima di servirle, il personale ha chiesto il permesso alla mamma, cosa che non fanno tutti. Ora secondo voi mamme, e non, mentre aspettavamo le nostre ordinazioni, è cosa è potuto accadere? Nulla di grave, è solo arrivato il momento pipì, perché si sa con loro, arriva nei momenti meno indicati! Nelle toilette però ho notato un’altra cosa, che sottolineava ancora di più l’idea che mi stavo facendo: all’interno infatti vi era un fasciatoio per neonati, con tanto di servizio asciugamani, cosa che in alcune strutture è già tanto che hanno il fasciatoio.    Torniamo al ristorante, finalmente degustiamo i nostri piatti, o meglio io degusto, Dodo fa la gara dei tuffi nel ketchup, sia con la carne che con le patatine, ma per questa volta decido di non arrabbiarmi, la vacanza sta svolgendo al termine e non sa che come ogni post vacanza, lo aspettano piatti e piatti di ministrone e verdure!!!! In tal caso la nostra cena giunge al termine, ma mentre andiamo via, la cameriera ci porta una scatola di caramella Baratti & Milano, gelatine alla frutta, comode da portare e da mangiare in treno il giorno dopo.   La mattina dopo, la vacanza era davvero finta, il treno ci aspettava  per tornare a Roma, e proprio per evitare di perderlo, per paura del traffico e della neve, non abbiamo potuto degustare la colazione, è stato un vero peccato, ma dovevamo tornare assolutamente a Roma, e ci siamo accontentati di quella del bar della stazione. Che dire già il viaggio ci era piaciuto, e devo essere onesta, restare a Milano anche la domenica sera, non mi entusiasmava molto, ma lo Sheraton Milan Malpensa Airport Hotel, ha reso questo meno stancante.Un hotel adatto a tutti, non solo a uomini d’affari, che hanno bisogno di una struttura vicino all’aeroporto e con la sala conferenze, questo hotel può essere un’ottima base anche per le famiglie che venendo da fuori come me, sono obbligate a dormire in aeroporto, poichè gli orari dei voli o del treno come nel mio caso, non coincidono.Lo Sheraton Milan Malpensa Airpoort Hotel, è quel family hotel che non ti aspetti, con un’attenzione che rende a te mamma, le cose un po’ più semplici.  Alla prossima un bacio grande! Francy 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.